11.11.11 - Questa data rappresenta l'entrata in una nuova Era, quella dell'Acquario.

Si tratta di una svolta veloce che provocherà un cambiamento radicale, nell'Umanità e in tutti i livelli della vita.
La vecchia Era dei Pesci era caratterizzata dal dominio delle gerarchie, dalla fede cieca, dal misticismo sentimentale e dall'autoritarismo. I luoghi del sapere erano riservati a pochi eletti, che poi fungevano da tramite tra Dio e gli uomini.
La Conoscenza veniva trasmessa, per gradi, tramite iniziazione.
Nell'Era dei Pesci l'assioma era: Io credo. Nell'Era dell'Acquario è: Io so.
La nuova Era dell'Acquario è dominata dalla Consapevolezza, dall' informazione e dall'energia. Sarà un'era di radianza, d'intuizione e di collaborazione.
Con la nuova Era, una nuova coscienza sta nascendo, è l'Era della verità: non ci saranno segreti; i mezzi che possono fornire le informazioni sono molti, e la sfida per l'umanità è rappresentata dall'esperienza personale e dalla capacità di agire.
La nuova energia ci spingerà a lasciare il vecchio modo di pensare, comunicare e vivere.
Per potersi confrontare con il mare di informazioni disponibili ed essere in grado di fare le scelte più opportune occorrerà acquisire una Mente Neutra, intuitiva. Saremo sfidati su diversi fronti; il sovraccarico di informazioni, lo stress continuo e il rapido cambiamento, contribuiranno a creare conflitti interiori, confusione e depressione "fredda"
Per questo Yogi Bhajan ha trasmesso la tecnologia e gli strumenti di cui le persone hanno bisogno: tecniche per l'ispirazione, per la guarigione e per la consapevolezza personale.

"Non hai bisogno di ricercare. Hai bisogno di praticarte, di sperimentare, di incorporare e di esprimere. L'informazione non è abbastanza, nè il sapere. Hai bisogno della saggezza"  Yogi Bhajan

"Si tratta del cambiamento dall'individuo sensibile all'individuo percettivo, dallo stato della credenza allo stato dell'esperienza"  Guru Dev Singh

Questo è il momento, questo è il giorno per meditare e per cantare insieme.
Ci incontreremo alla Sede del Centro venerdì 11/11/2011, dalle ore 17 fino alle ore 24. Entrata libera